lunedì 10 novembre 2014

Movie in a bottle #2: Scrivimi ancora, Maze Runner, The giver

Buon pomeriggio ragazzi! Dopo aver visto Scrivimi ancora al cinema non potevo non parlarvene qui sul blog, quindi ho colto l'occasione per riportare in auge una vecchia rubrica cinematografica, riorganizzandola. Ho infatti deciso di raggruppare le recensioni di qualche film, in modo da potervi parlare di più film contemporaneamente! Spero vi piaccia. Oggi tutti e tre i film sono le trasposizioni cinematografiche dei nostri amati libri!


SCRIVIMI ANCORA 
♥♥♥♥♥

Tratto dall'omonimo romanzo di Cecelia Ahern, che ho letto ed adorato molti anni fa.
Rosie ed Alex sono amici fin da bambini e nel tempo costruiscono un rapporto speciale ed unico. Purtroppo il destino non è dalla loro parte e molte scelte sbagliate li porteranno ad allontanarsi e ritrovarsi diverse volte nel corso degli anni.
Il film è dolcissimo, così come il libro. Mi ha strappato tante risate ed anche qualche lacrima e mi ha fatto riflettere sul destino e sui rapporti umani. I protagonisti, adorabili, sono stati caratterizzati benissimo, così come tutti gli altri personaggi. Tra i miei preferiti, oltre ad Alex e Rosie, c'è Ruby, la migliore amica di Rosie: mi è piaciuta per la sua eccentricità e simpatia e per il bellissimo rapporto che ha con Rosie e la piccola Katie. Ho apprezzato molto la scelta degli attori. Sam Claflin e Lily Collins, che interpretano i due protagonisti, sono due attori che già conoscevo e che apprezzo molto. L'ambientazione è davvero carina, l'Inghilterra con le sue casette di periferia, i prati immensi ed il mare. Essendo ambientato in un arco temporale abbastanza grande ho avuto modo di apprezzare anche i modi di vestire e di comunicare di diversi anni fa, e come essi siano evoluti nel tempo. Mi è piaciuto praticamente tutto di questo film. L'ho adorato per la dolcezza, per l'amore unico e vero che fa sognare, per il coraggio, per inseguire i propri sogni anche quando si pensa che ormai sia troppo tardi. 
Lo consiglio assolutamente a tutti gli appassionati del genere.


MAZE RUNNER
♥♥♥♥1/2

Tratto dal romanzo omonimo di James Dashner, letto proprio per l'uscita del film, è il primo di una trilogia distopica. Avendo letto il libro qualche giorno prima sapevo già la storia, ma questo non mi ha penalizzato perché il film è molto più veloce e adrenalinico del libro.
La trama è incentrata su un gruppo di ragazzi che si trovano rinchiusi in una radura circordanta da un labirinto. Faranno di tutto per uscire da lì ed affronteranno molti ostacoli, primo fra tutti gli strani e disgustosi esseri che girano per il labirinto la notte, che uccidono i ragazzi che hanno la sfortuna di incontrarli.
Come già detto prima il film è veloce ed adrenalinico. Non c'è mai un momento di pausa e tiene sveglio l'interesse dello spettatore dall'inizio alla fine. Le ambientazioni, anche se poche perché si limitano alla radura ed al labirinto, sono davvero ben fatte. Il labirinto, con le sue imponenti mura è qualcosa di affascinante e spaventoso al tempo stesso. I personaggi mi sono piaciuti quasi tutti, certo non sono caratterizzati come nel libro. La scelta degli attori mi è piaciuta, soprattutto Thomas, il protagonista, interpretato da Dylan O'Brien, e gli altri ragazzi Newt, Minho, Alby e Chuck.
Un film assolutamente da vedere, anche se non si è letto il libro, perché è davvero completo e coinvolgente.


THE GIVER - IL MONDO DI JONAS
♥♥♥♥

Adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Lois Lowry, distopico primo di una quadrilogia, che non ho letto.
Ci troviamo in un futuro in cui le emozioni e le differenze sono state eliminate. Ad ognuno viene assegnata una famiglia e all'età di sedici anni un lavoro. Non ci sono ingiustizie nel mondo che sono riusciti a creare in questo futuro. Ma il protagonista vedrà oltre questa patina di perfezione e comincerà a scoprire molte cose, aiutato dal suo mentore, l'unico in quel mondo che possegga la memoria di ciò che c'è stato prima, di come si viveva.
ll film inizia in bianco e nero e, mano a mano che Jonas scopre le emozioni e i sentimenti, si colora. Ho trovato questa scelta perfetta per far sentire lo spettatore proprio come il protagonista, scoprendo a poco a poco la bellezza delle emozioni, con ricordi bellissimi e significativi che raccontano l'animo umano, le relazioni, la gioia di avere un figlio. Certo Jonas scoprirà anche il dolore ma questo fa parte dell'essere umani. Jonas si ribellerà al sistema per cercare di far arrivare a più persone possibili il suo nuovo modo di vedere il mondo, finalmente a colori. Il film non ha un finale ma questo me l'aspettavo essendo il primo di una saga. Spero decidano di girare anche i prossimi film per continuarla.
Consiglio il film a tutti quelli che amano il genere distopico e vogliono fare un tuffo nelle emozioni.

4 commenti:

  1. Ho avuto modo di vedere solamente The Maze Runner e l'ho amato <3 anch'io ho dato il tuo stesso voto! :) gli altri due non li ho ancora visti, ma spero di recuperarli prestissimo, perchè, bè, perchè si!! <3 devo vederli!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi assolutamente vederli Ika perché sono proprio belli *-* Soprattutto Scrivimi ancora!! Non si capisce che l'ho adorato? xD

      Elimina
    2. Si xD Ma forse prima leggerò il libro... chissà quando mi deciderò! :P Comunque ti ho taggata qui^^ http://ikadreaming.blogspot.it/2014/11/liebster-blog-award.html

      Elimina
    3. Grazie Ika! Vengo a vedere :)

      Elimina